Vipera berus

Marians
Membro FeM
Messaggi: 6300
Iscritto il: 23 apr 2017, 14:52
Nome: Thomas
Comune: Cesenatico
regione: Emilia Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Sony dsc hx 300

Vipera berus

Messaggio da Marians » 09 set 2018, 22:43

Ancora un bell'incontro di un meraviglioso rettile che si aggiunge alle altre di quest'anno, davvero numerose.

Vipera berus
1900m. passo del Turacher
sentiero per il Grunsee

Livrea con disegno zig zagante corposa e tozza.
Ancora me la vedo davanti. -6597
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Marians
Membro FeM
Messaggi: 6300
Iscritto il: 23 apr 2017, 14:52
Nome: Thomas
Comune: Cesenatico
regione: Emilia Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Sony dsc hx 300

Re: Vipera berus

Messaggio da Marians » 09 set 2018, 22:44

...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Marians
Membro FeM
Messaggi: 6300
Iscritto il: 23 apr 2017, 14:52
Nome: Thomas
Comune: Cesenatico
regione: Emilia Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Sony dsc hx 300

Re: Vipera berus

Messaggio da Marians » 09 set 2018, 22:44

... -5327
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Fabio Aste
Membro FeM
Messaggi: 3626
Iscritto il: 07 lug 2009, 14:37
Nome: Fabio
Comune: Cairo M.tte
regione: Liguria
nazione: Italia
Località: Ferrania

Re: Vipera berus

Messaggio da Fabio Aste » 10 set 2018, 00:13

Bellissima !

Ne ho incontrate 3 anch'io quest'anno suscitano oltre a fascinazione un rispettoso timore reverenziale :-)

Queletia mirabilis
Membro FeM
Messaggi: 1201
Iscritto il: 31 ago 2017, 14:11
Nome: Massimo
Comune: Lari
regione: Toscana
nazione: Italia

Re: Vipera berus

Messaggio da Queletia mirabilis » 10 set 2018, 07:41

Fabio Aste ha scritto:
10 set 2018, 00:13
Bellissima !

Ne ho incontrate 3 anch'io quest'anno suscitano oltre a fascinazione un rispettoso timore reverenziale :-)
-smile-

Gualberto
Esperto
Messaggi: 11722
Iscritto il: 22 feb 2011, 13:50
Nome: gualberto
Comune: tornimparte
regione: abruzzo
nazione: italia
fotocamera: Cyber shot sony

Re: Vipera berus

Messaggio da Gualberto » 10 set 2018, 08:47

Bell'esemplare femmina di Vipera berus; incontro molto interessante dal momento che in Austria è ben più diffusa la Vipera ammodytes; è anche fuori dal comune che a quella quota con la temperatura immagino sotto i 15 gradi ancora tentino di termoregolarsi: questo costituisce un motivo in più per prestare molta attenzione; il sottoscritto, il mese scorso ha passato un BRUTTISSIMO quarto d'ora per un morso con una sola zanna di una Vipera aspis. Complimenti per il reportage di questo stupendo animale; ciao, Gualberto

Queletia mirabilis
Membro FeM
Messaggi: 1201
Iscritto il: 31 ago 2017, 14:11
Nome: Massimo
Comune: Lari
regione: Toscana
nazione: Italia

Re: Vipera berus

Messaggio da Queletia mirabilis » 10 set 2018, 08:50

Gualberto ha scritto:
10 set 2018, 08:47
Bell'esemplare femmina di Vipera berus; incontro molto interessante dal momento che in Austria è ben più diffusa la Vipera ammodytes; è anche fuori dal comune che a quella quota con la temperatura immagino sotto i 15 gradi ancora tentino di termoregolarsi: questo costituisce un motivo in più per prestare molta attenzione; il sottoscritto, il mese scorso ha passato un BRUTTISSIMO quarto d'ora per un morso con una sola zanna di una Vipera aspis. Complimenti per il reportage di questo stupendo animale; ciao, Gualberto
Gualberto, raccontaci... potresti darci informazioni utili dovesse succedere a qualcuno di noi

aMico
Membro FeM
Messaggi: 495
Iscritto il: 09 set 2017, 11:59
Nome: Stefano
Comune: Fivizzano
regione: Massa Carrara
nazione: Italia

Re: Vipera berus

Messaggio da aMico » 10 set 2018, 09:48

Caspita Gualberto! Io sono il classico esempio di chi non fa MAI attenzione.

Che begli animali comunque...

Gualberto
Esperto
Messaggi: 11722
Iscritto il: 22 feb 2011, 13:50
Nome: gualberto
Comune: tornimparte
regione: abruzzo
nazione: italia
fotocamera: Cyber shot sony

Re: Vipera berus

Messaggio da Gualberto » 10 set 2018, 10:21

Va bene Massimo: del mio caso(e non solo) ne hanno parlato tutti i giornali del Centro; questi seguivano l'evoluzione del mio avvelenamento quotidianamente. potete cercare su internet "vipere a Tornimparte". Per cercare di farla breve: una signora, mia vicina di casa, mi chiamava per la presenza di un serpente all'interno della sua cucina; mi reco all'interno del rustico e catturo facilmente il rettile, come faccio da quasi sessanta anni, mi dirigo verso casa mia nell'intento di mettere la vipera in un contenitore per poterla liberare in alta montagna, mentre camminavo con la vipera in mano venivo chiamato alle spalle, e nel girarmi, continuando però a camminare, sbattevo proprio col braccio destro su di un muro della casa che precede quella mia; a causa della "sbattuta" mi sfuggiva la presa e la vipera cadeva in terra potendomi cos' mordere, con una sola zanna, sul mignoletto del mio piede destro(calzavo sandali). Qui inizia il calvario, dopo meno di 5 minuti non respiro più, nel trasporto in ospedale a L'Aquila mia figlia ha dovuto praticarmi la respirazione artificiale(vita salvata), all'interno del nosocomio vomiti e svenimenti ripetuti, pressione sistolica a 50 e quindi adrenalina e cortisone in quantità idonea. L'ospedale ha seguito il protocollo che suggeriva, rigorosamente in diretta, il centro antiveleni di Pavia, che appunto in via telematica seguiva l'evoluzione dell'avvelenamento. Le cure sono state: liquidi fisiologici, 6 antibiotici(due ogni otto ore) al giorno per sette giorni, una puntura al giorno sulla pancia. Tale terapia si è protratta per altri sette giorni dopo essere uscito dall'ospedale(era la conditio sine qua non) per potermi dimettere. Devo riferire che i primi cinque giorni non riuscivo ad aprire gli occhi(ptosi palpebrale) e non riuscivo a muovere la mandibola, questo a causa degli effetti collaterali del "plasil" che mi somministravano per contrastare i continui vomiti. Ma la cosa peggiore, unitamente alla gamba gonfia a dismisura fin quasi all'inguine, è stata l'impossibilità(dopo essere riuscito a rialzare le palpebre) a vedere bene le cose, soprattutto da vicino, perchè vedevo doppio e tutto smosso. Dall' 11 agosto scorso le cose vanno molto meglio se si eccettua ancora una forte spossatezza causata dagli 84 antibiotici; ma piano piano tutto rientrerà nella norma. Voi state tutti molto, molto attenti perchè è una esperienza molto brutta che ho faticato a ripercorrerla per rendervi edotti dell'accaduto che Massimo mi ha sollecitato, ma che avevo volontariamente evitato di riferirlo. Un'altro malcapitato(lo stesso mio giorno) e stesso ospedale è tutt'ora credo intubato per un morso alla caviglia in un campo da golf a Preturo(AQ). Un salutone a tutti, Gualberto

aMico
Membro FeM
Messaggi: 495
Iscritto il: 09 set 2017, 11:59
Nome: Stefano
Comune: Fivizzano
regione: Massa Carrara
nazione: Italia

Re: Vipera berus

Messaggio da aMico » 10 set 2018, 10:29

Che brutta esperienza! Per fortuna ora stai meglio!

E io che pensavo che bastasse stare calmi e raggiungere l'ospedale più vicino...

Grazie per averci raccontato l'accaduto.

Rispondi