I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Rispondi
Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2018, 08:23

Nei boschi di quercia, cerri e lecci, cresce Leccinum crocipodium caratterizzato dai pori gialli e dalla cuticola areolata che spesso si screpola. Alla sezione la carne vira al rosa violaceo sempre più scuro.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2018, 08:25

Nelle pinete fruttifica Leccinum vulpinum, dalla caratteristica cuticola di color rosso anche scuro.
Molto marcata è anche la decorazione del gambo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2018, 08:26

Molto caratteristico e poco comune è Leccinum holopus, una specie interamente di color biancastro associata a betulle.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2018, 08:27

Sotto betulle possiamo trovare anche Leccinum variicolor, una specie che presenta cappello molto scuro, quasi nero e una decorazione concolore sul gambo.
Alla base del gambo è spesso visibile una macchia verde bluastra.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2018, 08:28

Altra specie delle betulle è Leccinum versipelle.
Si distingue dalle specie vicine per la taglia, per il color aranciato della cuticola, per i pori inizialmente grigio scuro che diventano poi grigio giallognoli e per il gambo ingrossato.

-5327 -5327 e buone ferie a tutti!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Raffaella13
Membro FeM
Messaggi: 5717
Iscritto il: 22 giu 2010, 15:32
Nome: RAFFAELLA
Comune: MARTELLAGO
regione: VENETO
nazione: ITALIA

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Raffaella13 » 01 lug 2018, 08:35

Grazie per l’augurio Giuseppe! E per averci guidato anche questo mese verso questo genere - le Boletaceae - che ci fa sognare da febbraio ormai. Le foto di Jose’ sono una meraviglia: una ricchezza per la nostra conoscenza e piacere.
-6116 -6691

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 02 lug 2018, 19:28

Un caro saluto Raffaella!

-5327 -5327 Giuseppe

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2019, 04:37

Ciao a tutti!

non so da voi, ma qui da me è una settimana che ci sono temperature infernali (anche 41°!) che ci stanno facendo soffrire e che hanno ormai riarso prati, pascoli e boschi in mezza collina e in montagna. -9459 :swe:

Se ritorneranno le piogge, oltre alle numerose specie illustrate nelle pagine precedenti, nei pascoli, ai margini dei boschi possiamo incontrare Agaricus arvensis, un'ottima specie con le lamelle a lungo biancastre, grigio rosate pallido che poi diventano a maturazione color tabacco.
Molto gradevole il profumo di anice e il sapore dolce di nocciola della sua carne.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2019, 04:38

Una specie veramente robusta e di grande taglia è Agaricus augustus.
Caratteristica è la decorazione del cappello formata da squamette fibrillose ocra brunastre, concentriche, fitte al centro e rade al bordo che lasciano intravvedere la carne biancastra sottostante.
Anche il gambo presenta una decorazione formata da squamette biancastre che con l'età imbruniscono.
La carne diventa gialla, arrossa solo alla base del gambo e presenta un buon gradevole odore di mandorle amare.
Cresce nei boschi misti, ma io lo trovo regolarmente vicino agli abeti.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI LUGLIO ED AGOSTO

Messaggio da Gizeta » 01 lug 2019, 04:40

Spesso a gruppi appena emergenti dalla lettiera, troviamo Agaricus sylvaticus una specie a carne arrossante con odore acidulo e sapore dolciastro.
Cresce sia nei boschi di conifere (abete) che in quelli di latifoglia.
E' considerata una specie collettiva che comprende tra l'altro A. haemorroidarius e A. langei difficili da separare se non con l'indagine micro.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi