I FUNGHI DI APRILE .

Rispondi
Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 30 mar 2018, 06:35

...come Geopora arenosa. Gli apoteci sono inizialmente quasi del tutto ipogei, poi si aprono mettendo in luce l'imenio di color crema.
La superficie esterna è ricoperta da un fitto intreccio di peli bruni.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 30 mar 2018, 06:36

Molto simile è Geopora arenicola, distinta per la taglia maggiore dei ricettacoli e delle spore.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 30 mar 2018, 06:37

Sotto cedro continua la fruttificazione di Geopora sumneriana, un ascomicete di importante taglia che può raggiungere e superare i 70-80 mm di diametro. Come le altre, presenta la superficie esterna ricoperta da corti peli di color bruno rossiccio.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 30 mar 2018, 06:39

Di taglia decisamente maggiore, con ascocarpi che superano facilmente i 15 cm di diametro, è Sarcosphaera coronaria, specie che troviamo soprattutto in pineta. Inconfondibile per l'imenio di color violetto che contrasta con il bianco della superficie esterna.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 30 mar 2018, 06:40

Sul bruciato cresce Geopyxys carbonaria, una delle specie pioniere che fruttificano dopo il passaggio di un incendio.
Il particolare habitat ci aiuta già in campo a distinguerla dalle specie simili come G. majalis.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 30 mar 2018, 06:41

E' anche il periodo di Cyclocybe aegerita, considerato uno dei migliori funghi commestibili.
Cresce su legni dolci come pioppo, salice, gelso, olmo ed anche su ippocastano.

Auguri di Buona Pasqua a tutti ed anche di buone raccolte! xfghkcggcj

-5327 -5327 Giuseppe
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gianca50
Amministratore
Messaggi: 22821
Iscritto il: 23 mag 2008, 11:51
Nome: Giancarlo
Comune: S. s. P.
regione: Emilia Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Coolpix P7800
Contatta:

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gianca50 » 30 mar 2018, 21:21

-6565 per il bel servizio che ci dai e Buona Pasqua anche a Te.

Raffaella13
Membro FeM
Messaggi: 5315
Iscritto il: 22 giu 2010, 15:32
Nome: RAFFAELLA
Comune: MARTELLAGO
regione: VENETO
nazione: ITALIA

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Raffaella13 » 31 mar 2018, 00:25

Appuntamento mantenuto caro Giuseppe, grazie. Curiosi questi funghi che ci stupiscono ogni anno con crescite anche abbondanti. Danno il "la" al coro dei "primaverili", preparano il nostro occhio a riconoscere forme, consistenze ed aree di sviluppo. Un meritatissimo FJLFYFYF a te ed a loro -5327

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 01 apr 2019, 07:31

Ciao a tutti,
quest'annata micologica peggio di così non poteva cominciare. -9459
Almeno dalle mie parti non piove veramente da dicembre, c'è un caldo anomalo per il periodo e un continuo vento che ha seccato anche quei residui di umidità sopravvissuti nei stretti "canyon" lessinici.

Speriamo che in questo mese ritornino le agognate piogge!

Aprile è il mese delle morchelle e di altre ricercate specie che trovate illustrate nelle precedenti pagine di questo post.


Cercando morchelle ed altri ascomiceti nei boschetti golenali, se guardiamo soprattutto sui rami di sambuco, ma anche su quelli di altre latifoglie, possiamo trovare Auricularia auricula-judae.
Le sue fruttificazioni sono molto irregolari a forma di conchiglia, di orecchio di consistenza elastico-gelatinosa.
Interessante è la sua micro: presenta basidi tipicamente settati.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI APRILE .

Messaggio da Gizeta » 01 apr 2019, 07:32

Di consistenza gelatinosa è anche Exidia glandulosa che forma delle fruttificazioni cerebriformi.
Interessante è il suo comportamento al secco: sembra quasi scomparire e si riduce ad una sottile pellicola nerastra; al ritorno delle piogge ritorna turgida e ricomincia a crescere.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi