I FUNGHI DI GENNAIO 2013

Rispondi
Terzo

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Terzo » 03 gen 2009, 17:56

Per quanto riguarda lo Atrosquamosum varietà Squarrulosum faccio notare le squamette nerastre più evidenti al centro e il gambo anch'esso provvisto di squamette, cosa che nei precedenti non si presentava.
(La foto è sempre di Vincenzo)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Stefano
Membro FeM
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 nov 2007, 17:55
Nome: Stefano
Comune: Roma

Re: I FUNGHI DI GENNAIO

Messaggio da Stefano » 11 gen 2009, 16:25

Una ricetta molto semplice da preparare:


PLEUROTUS AL FORNO

INGREDIENTI

500g funghi Pleurotus
Pangrattato
2 uova
Olio
Sale pepe e origano


Pulite e tagliate a fettine i funghi pleurotus.

Passateli nelle uova sbattute e poi nel pangrattato, metteteli in una teglia su cui avete preventivamente posato un foglio di carta da forno.
Bagnate con olio d’oliva e infornate per quindici minuti circa a 180° gradi.

Ricetta molto semplice ma gustosa, buon appetito.

Ciao, la prossima volta ti mando delle foto -6116 -6597 -6597 -6597

Stefano
Membro FeM
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 nov 2007, 17:55
Nome: Stefano
Comune: Roma

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Stefano » 14 gen 2009, 18:53

TRICHOLOMA TERREUM IN UMIDO





500grammi di tricholoma terreum
250grammi di pomodori maturi e sodi
1 cipolla
1 carota
1 spicchio di aglio
prezzemolo
timo
1 foglia di alloro
1 bicchiere di vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
sale e pepe





Pulite cipolla,carota e sedano e tritateli,rosolateli in un tegame con poco olio.
Prima che prendano colore aggiungete l'alloro, due rametti di timo e bagnate con il vino.Prendete i funghi e metteteli nel soffritto salate e pepate.Dopo averli fatti insaporire,mettete i pomodori che avrete pelato,privati dei semi e tritateli.Cuocete per circa 15 minuti,quindi toglite l'alloro e il timo elasciate raffredare.Servite i funghi freddi,condendoli con un pò di olio e un trito di aglio e prezzemolo.

Stefano
Membro FeM
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 nov 2007, 17:55
Nome: Stefano
Comune: Roma

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Stefano » 14 gen 2009, 21:08

PLEOROTUS OSTREATUS ALLA PANNA





800grammi di pleorotus
3 foglie di salvia
1 bicchiere di vino bianco secco
1\2 bicchiere di panna da cucina
burro
sale,pepe



Pulite i funghi e tagliateli per lungo,quindi rosolateli con una noce di burro e la salvia.
Dopo 5 minuti bagnate con il vino lasciate evaporare,condite con del sale e del pepe macinato.Unite la panna e proseguite la cottura ancora per 5 minuti mantenendo mescolato.

Terzo

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Terzo » 14 gen 2009, 21:19

ecco qui l'hydnum repandum.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Stefano
Membro FeM
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 nov 2007, 17:55
Nome: Stefano
Comune: Roma

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Stefano » 14 gen 2009, 22:21

CONIGLIO AGLI HYDNUM REPANDUM



1 coniglio
150 grammi di pancetta affumicata
800 grammi di hydnum repandum
2 scalogni
2 spicchi di aglio
1 cipolla
1 carota
alloro
rosmarino
olio extravergine di oliva
sale
pepe







Tritate la pancetta ,la cipolla e la carota,quindi rosolateli in alcuni cucchiai di olio con dell'aglio tritato;appena il trito prende colore scolatele dal condimento,togliete l'aglio e mettete da parte gli altri ingredienti.
Nello stesso tegame fate rosolare il coniglio a pezzi;quindi copritelo con il soffritto ed insaporite con una foglia alloro e con il rosmarino ed abbassate la fiamma.
Nel frattempo pulite i funghi e fateli insaporire in un tegame con dell'olio e gli scalogni tagliati pezzi.
Dopo 8/10 minuti di cottura mettete i funghi nel coniglio, mescolate coprite con un coperchio e continuate la cottura per circa 1 ora e 1/2.
Servite ed accompagnate da un buon vino rosso.

Vincenzo Migliozzi
Membro FeM
Messaggi: 62734
Iscritto il: 14 apr 2007, 16:03
Nome: Vincenzo
Comune: Roma
regione: Lazio
nazione: Italia
fotocamera: Coolpix4500
Contatta:

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Vincenzo Migliozzi » 16 gen 2009, 11:30

Quando ce li farai assaggiare ?

-6565 .........e BUON APPETITO !!

-5327 -5327 -5327 -5327 -5327 -5327 -5327

Stefano
Membro FeM
Messaggi: 45
Iscritto il: 15 nov 2007, 17:55
Nome: Stefano
Comune: Roma

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Stefano » 19 gen 2009, 14:20

Pleurotus con pomodorini

In una padella ampia mettete olio evo, aglio tritato finemente, peperoncino se vi piace e fate rosolare leggermente.

Aggiungete un peperone tagliato a listelle e subito dopo pomodorini a pezzetti.

Fate insaporire poi aggiungete i funghi lavati e mondati, salate o aggiungete dado di funghi.

Coprite per qualche minuto, poi togliete il coperchio e cuocere finchè il liquido sarà evaporato.

Spolverare con prezzemolo fresco, se volete condire la pasta mettete una quantità maggiore di pomodorini.

Buon appetito

Un salutone

Stefano
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Ktenea
Esperto
Messaggi: 598
Iscritto il: 22 apr 2008, 16:04
Nome: Mauro
Comune: Assemini

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Ktenea » 24 dic 2009, 13:08

Ciao a tutti……
Anche nella calda Sardegna arriva l’inverno, per quanto mite possa essere arrivano le gelate notturne e la vita fungina nel bosco inizia a rallentare parecchio….
Ma come dice il proverbio…. Chi cerca trova, ed a voler cercare anche a Gennaio qualcosa troveremo.
Continuano a venir fuori i leccini (Leccinum lepidum)……..
leccinum lepidum12.JPG
Ormai anche questi sono molto ricercati, sino a non molti anni fa la concorrenza era molto minore…. Ma ai giorni nostri la caccia è continua!!!
Si usa consumarli insemolati e fritti dopo averli sbollentati per qualche minuto, esattamente come si fa per il Leccinum corsicum (qui conosciuto come cardolinu de murdegu), che possiamo trovare in questo stesso periodo sotto i cisti della macchia mediterranea.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Ktenea
Esperto
Messaggi: 598
Iscritto il: 22 apr 2008, 16:04
Nome: Mauro
Comune: Assemini

Re: I FUNGHI DI GENNAIO .

Messaggio da Ktenea » 24 dic 2009, 13:13

Nei prati non è raro trovare, spesso anche in numerosi esemplari la Volvariella gloiocephala, un fungo molto bello anche se non utile a livello culinario……
Piuttosto facile da riconoscere per la volva membranosa alla base del gambo, le lamelle rosa a maturità, il cappello molto viscido ed il forte odore rafanoide
volvariella gloiocephala1.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi