I FUNGHI DI SETTEMBRE

Rispondi
Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 06:59

Non sempre è agevole la determinazione di Imperator torosus, una specie massiccia, pesante che ha una cuticola giallo ocra che al minimo contatto vira al blu scuro per poi stabilizzarsi sul rosso, rosso-vinoso.
Il gambo è interamente decorato da un reticolo a maglie larghe e presenta le stesse caratteristiche cromatiche e di viraggio della cuticola.
Anche la carne, di color giallo oro e rossa alla base del gambo presenta un intenso viraggio al blu.
Cresce sotto latifoglie varie: castagno, querce, faggi.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:00

Nello stesso habitat possiamo trovare anche il bellissimo Imperator rhodopurpureus, di non facile determinazione per la sua estrema variabilità cromatica che ha determinato la creazione di numerose varietà ora considerate sinonimi.
Bella è la foto di Giuliano dove è messo in evidenza il reticolo e il viraggio della carne alla sezione.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:03

Nei boschi caldi di quercia su terreno calcareo, continua a fruttificare Rubroboletus lupinus, specie che compare al sud fin dalla tarda primavera.
Il colore della cuticola è variabile in relazione all'età: da un colore iniziale bianco latte, grigio, passiamo ad un rosa sempre più intenso per avere a maturità riflessi verde oliva su fondo rosso lampone.
Il gambo è decorato da una fine punteggiatura concolore.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:04

Una specie che raggiunge le taglie maggiori è Rubroboletus satanas, fungo che presenta un cappello guancialiforme chiaro e un gambo panciuto decorato da un reticolo concolore.
Caratteristico è l'odore cadaverico che hanno gli esemplari maturi.
Alla sezione la sua carne vira al blu sia nel cappello che nel gambo.
Cresce sotto latifoglie varie, ma soprattutto nei boschi caldi e calcarei di quercia.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:05

Abbastanza simile è Suillellus rhodoxanthus, ma la caratteristica che ci aiuta nel separarlo da R. satanas è il viraggio della carne che è limitato al solo cappello.
Cresce sotto quercia, castagno e faggio.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:06

Suillellus rubrosanguineus invece è una specie che cresce in alta montagne e che preferisce i boschi puri di conifere o misti con faggio.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:08

Con il cappello chiaro troviamo anche Suillellus pulchrotinctus, una specie creata dal Micologo Carlo Luciano Alessio (1919-2006).
E' un fungo estremamente variabile nella colorazione dei pori e del reticolo e ci aiuta nella determinazione il bordo del cappello che presenta sempre una colorazione rosata.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:09

Inconfondibile e molto bello per la cuticola rosso ciliegia è Suillellus dupainii, una specie abbastanza rara amante delle latifoglie.
Quando lo troviamo è d'obbligo guardarsi intorno perché fruttifica normalmente assieme ad Amanita caesarea.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5255
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2018, 07:10

Ed ecco Amanita caesarea, una specie inconfondibile e molto ricercata.

Augurando un settembre ricco di bei ritrovamenti, vi saluto e vi do appuntamento a prossimo mese.

-5327 -5327 Giuseppe
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Raffaella13
Membro FeM
Messaggi: 5716
Iscritto il: 22 giu 2010, 15:32
Nome: RAFFAELLA
Comune: MARTELLAGO
regione: VENETO
nazione: ITALIA

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Raffaella13 » 01 set 2018, 08:33

b flwfbe funghi ed immagini belle: alcuni personalmente mai incontrati e visti soli in letteratura vista la loro crescita prettamente termofili. Che colori: tutta la tavolozza!
Grazie Walter!
-6691

Rispondi