BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Moderatore: bob trenetta

Rispondi
bob trenetta
Moderatore globale
Messaggi: 1817
Iscritto il: 27 ott 2010, 10:05
Nome: roberto
Comune: cureglia
regione: ticino
nazione: svizzera
Contatta:

BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da bob trenetta » 10 ott 2013, 11:22

Ciao a tutti, cerchero di parlare oggi di questa importante funzione delle macchine digitali, sia compatte che bridge o reflex.

Intanto cerchiamo di dare una semplice definizione di bilanciamento del bianco ( in quasi tutte le case indicato con la sigla WB che sta per White balance) :

Il bilanciamento del bianco e' quella funzione che dovrebbe rendere il bianco neutro e di conseguenza i colori naturali in base alle condizioni di luce che troviamo nell'ambiente di scatto.

Cosa significa tutto cio? facciamo un esempio semplice..immaginate una cosa bianco neutro o bianco puro..non so, la neve, la panna per i piu' golosi, un muro bianco per chi come me sta in un ufficio tutto il giorno etc..se voi fate caso in base al momento della giornata in cui lo osservate il bianco noi lo percepiamo sempre come bianco perché abbiamo un cervello che elabora cio' che il nostro occhio vede, pero' in realta' una distesa di neve al mattino presto, o all'ombra ,o in una giornata nuvolosa avra' tonalita' di bianco diverse rispetto alla stessa neve sotto il sole di mezzogiorno;quante foto abbiamo visto dove la neve sembra azzurra? o grigiastra?.

Oppure parlando di colori pensate a quando scegliete i calzini per il vestito bello per la domenica (quando non siete per funghi :mm: ) le tonalita' di grigio o di blu cambiano in base a dove guardate i calzini, se dentro una stanza o se uscite alla luce del giorno ..

Ecco, il bilanciamento del bianco di una macchina fotografica non fa altro ( o meglio dire prova a fare)quello che fa il nostro cervello..cioe' in base alla luce ambientale e alle sue dominanti adatta l'immagine in modo che il bianco sia bianco, il rosso sia rosso, il blu sia blu etc etc etc.

Infatti tutte le macchine( compatte e non) danno la possiblita' di impostare un determinato bilanciamento del bianco, di solito :

AWB ( automatico)
OMBRA
NUVOLOSO
SOLE
TUNGSTENO ( quando si fotografa in una stanza con lampade di quel tipo)

etc etc

In linea di massima in ambienti in ombra la luce ha dominanti blu,al contrario la luce del sole ha dominanti calde..quindi selezionando uno o l'altro bilanciamento delbianco la macchina DOVREBBE adattarsi ed eliminare queste dominanti..ma cio' come vedrete non avviene sempre e selezionare il bilanciamento utomatico spesso non aiuta.


in teoria quindi se io mi trovo in un bosco ( parliamo del nostro caso , i funghi) dovrei settare la macchina su OMBRA( o NUVOLOSO)

Ho detto in teoria perché in PRATICA noi ci troviamo in situazioni di luce per le quali il sensore della macchina va spesso in TILT e non avendo come noi un cervello che elabora le immagini ricevute ci troveremo a fotografare una Clitocybe bianca che diventa bluastra e i colori dell'ambiente con una "patina", una dominante azzurrognola.

Cosa fare dunque, intanto io consiglio di imparare a conoscere la propria macchina..quindi , la prossima volta che scattate una foto ad un fungo , scattatene una per ogni tipo di bilanciamento selezionato..iniziate dall'automatico,poi ombra,nuvoloso etc etc..poi a casa quando scaricate le foto le controllate e guardate quale si e' avvicinata di piu' ai colori originali.

In teoria con AWB ( automatico) dovreste essere a posto in tutte le situazioni ma in realta' non e' cosi', come non e' detto che selezionando NUVOLOSO in una giornata nuvolosa avrete i colori naturali di quell'ambiente..

Bisogna provare, riprovare ed imparare a conoscere i "difetti"( o i pregi) della nostra macchina in modo da regolarci di conseguenza.

Alcune macchine ( ma solo alcune, le compatte poche a dire il vero) danno anche la possibilita' di personalizzare il bilanciamanto del bianco ma si entra in un campo abbastanza complicato quindi approfondirei in seguito se vi interessa.

Naturalmente e' anche possibile correggere il bilanciamento del bianco con i software di fotoritocco ma anche qui si entra in un campo minato quindi per ora lascerei perdere.

Infine fatemi dire che soprattutto in un forum come questo dove spesso si chiedono pareri sulla determinazione di una specie, il giusto bilanciamento del bianco e' molto importante e non andrebbe trascurato perché non e raro che le sfumature di colore di una parte di fungo siano decisive perla determinazione corretta di un fungo, pensiamo alle tonalità gialle su lamelle di un Tricholoma portentosum ad esempio, o il rosa su un Entoloma sinuatum, o ancora i viraggi all'azzurro dei boleti etc etc..quindi il bilanciamento del bianco andrebbe curato con particolare attenzione..inoltre le foto con dominanti di colore sono spesso semplicemente brutte.

ora vi posto SOLO A TITOLO DI ESEMPIO, la stessa foto delle lamelle di una Mycena trovata ieri ( che ho postato ieri in funghi da determinare) che ho scattato volutamente con tre bilanciamenti del bianco diversi in previsione di questo articolo..le differenze sono evidenti.


prima foto bilanciamento automatico :

Immagine

seconda foto, SOLE ( dominanti rosse/calde)

Immagine

terza foto OMBRA ( dominanti blu)

Immagine

ciao e alla prossima

Mauro65
Membro FeM
Messaggi: 1135
Iscritto il: 08 mag 2012, 15:26
Nome: mauro
Comune: piobesi torinese
regione: piemonte
nazione: italia
fotocamera: Nikon coolpix p300 Canon 60D

Re: BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da Mauro65 » 10 ott 2013, 11:55

Sei stato chiarissimo ed ho imparato una cosa nuova che non avevo mai approfondito soprattutto per pigrizia
Tra l'altro la mia compatta ha la possibilità di personalizzare -6597
Alla fine, delle tre foto che hai postato, mi sembra di capire che la più realistica sia quella scattata con il bilanciamento in automatico, giusto?
E poi altra domandina... tu scatti la stessa immagine con bilanciamenti diversi ?

-6565 -6565 -6565

bob trenetta
Moderatore globale
Messaggi: 1817
Iscritto il: 27 ott 2010, 10:05
Nome: roberto
Comune: cureglia
regione: ticino
nazione: svizzera
Contatta:

Re: BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da bob trenetta » 10 ott 2013, 12:09

Si Mauro , ho imparato che la mia canon rende sempre al meglio lasciando il bilanciamento in automatico, pero' non sempre..io pero' scatto sempre in raw( non so se farci un articolo,perche' non so a quanti possa interessare) e poi al limite correggo dopo con il software Canon..

ho anche un bilanciamento del bianco personalizzato memorizzato sulla mia macchina ma ho imparato che nelle foto ai funghi le condizioni di luci sono troppo differenti ogni volta quindi lo uso non molto spesso.. per praticita' ( e poi perché e' abbastanza preciso sulla mia macchina) uso sempre l'automatico.

pero' esistono macchine dove il bilanciamento del bianco automatico e' improponibile ( anche ottime macchine di ottima marca) quindi ognuno poi si deve regolare in base a cio' che ha.

ciao

EnzoF
Moderatore globale
Messaggi: 5285
Iscritto il: 29 mar 2012, 20:53
Nome: enzo
Comune: rocca di papa
regione: lazio
nazione: italia

Re: BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da EnzoF » 10 ott 2013, 12:48

Grazie Bob.Non riesco mai a prenderci.Hai esposto il problema in modo chiarissimo.
Anche io con la mia compatta ( canon ) spesso devo usare questa funzione in automatico.
Anche usando le altre funzioni ( nuvoloso o sole ) o notato che i colori sono SEMPRE troppo " caldi "e devo lavorare
con programmi di fotoritocco.Vale sopratutto con i funghi bianchi.
Adesso provero' le varie sperimentazioni -6565 -6565
-5327 Enzo

bob trenetta
Moderatore globale
Messaggi: 1817
Iscritto il: 27 ott 2010, 10:05
Nome: roberto
Comune: cureglia
regione: ticino
nazione: svizzera
Contatta:

Re: BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da bob trenetta » 10 ott 2013, 12:53

che canon hai Enzo ? se hai una canon della serie powershot il bilanciamento del bianco e' molto delicato..io ho anche la canon g11 ad esempio che mi ha dato enormi problemi con " nuvoloso" o "ombra" con dominanze blu insopportabili.

ciao

EnzoF
Moderatore globale
Messaggi: 5285
Iscritto il: 29 mar 2012, 20:53
Nome: enzo
Comune: rocca di papa
regione: lazio
nazione: italia

Re: BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da EnzoF » 10 ott 2013, 13:41

bob trenetta ha scritto:che canon hai Enzo ? se hai una canon della serie powershot il bilanciamento del bianco e' molto delicato..io ho anche la canon g11 ad esempio che mi ha dato enormi problemi con " nuvoloso" o "ombra" con dominanze blu insopportabili.

ciao
Proprio quella serie...Canon powershot sx 260 hs,abbastanza nuova e anche di prezzo medio/alto.
Io le dominanze blu non le noto,ma spesso con "nuvoloso" o "ombra"e anche con "sole" le foto nel bosco vengono
"scure" e con colori troppo " caldi ",quasi sempre devo agire con fotoricco e portare i colori verso il neutro.
Anche in automatico non va' molto meglio.Adesso sto facendo delle prove in " priorita'" diaframmi,anche se la scelta
è abbastanza limitata ( va' da 3,5 ad 8 ) e giocando un po con gli iso.
Ma ho molto da imparare. -6565 dei consigli -6565
-5327 Enzo

seriola
Membro FeM
Messaggi: 705
Iscritto il: 25 nov 2010, 14:45
Nome: mario
Comune: napoli
regione: campania
nazione: italia
fotocamera: Eos 40d, 400d, 30d - ottiche

Re: BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da seriola » 10 ott 2013, 17:43

Bravo bob, esposizione semplice e chiara di uno dei problemi più complessi da risolvere in fotogrfia (digitale e non...).

Io ci impazzisco spesso, perchè il realismo di una foto dipende proprio da questo elemento che ben gestito consente di riprodurre i colori non solo fedelmente ma anche con adeguata ricchezza di passaggi tonali.

Sulla mia 40D, devo dire che in condizioni normali il bilanciamento automatico funziona benone; sicuramente da scartare, invece, ombra e nuvoloso, a meno di non voler rendere effetti particolari.

La verità è che il sistema personalizzato, ben gestito, è il migliore.

E' macchinoso e seccante da utilizzare, certamente, ma è quello che consente di ottenere, poi, risultati adeguati con nessun ricorso, o quasi, al fotoritocco.

In questo caso, l'utilizzo del raw, che non dovrebbe essere necessario, è invece a mio avviso essenziale, proprio per la ricchezza d'informazioni che consente una notevole flessibilità.

-5327 -5327

piigi
Membro FeM
Messaggi: 3351
Iscritto il: 24 mar 2011, 16:52
Nome: gianni
Comune: bologna
regione: emilia
nazione: italia

Re: BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Messaggio da piigi » 14 ott 2013, 10:25

grazie

Rispondi