Pagina 2 di 6

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:14
da Queletia mirabilis
T. Rostkovius, Deutschlands Flora in Abbildung…, 1844 (sub Boletus aeneus)

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:15
da Queletia mirabilis
J. Remy, Champignons et Truffes, 1861 (sub Boletus edulis)

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:16
da Queletia mirabilis
L. Dufour, Atlas des Champignons, 1861

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:18
da Queletia mirabilis
C.C. Gillet, Les champignons qui croissant en France, 1878

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:19
da Queletia mirabilis
L.M. Gautier, Les champignons considérés leurs rapports avec..., 1884

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:31
da Queletia mirabilis
J. Moyet, Les Champignons, traité élémentaire et..._Pl. XII_1a, 1b__1889

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:32
da Queletia mirabilis
J. Bel, Les Champignons superieur du Tarn, 1889

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:34
da Queletia mirabilis
E. Michael, Fuhrer fur Pilzfreunde, 1902

L'autore (che probabilmente non ha mai visto la specie) presenta un B. aereus dai toni gialli, frutto probabilmente della confusione fatta da Bulliard nella sua diagnosi originale.

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:35
da Queletia mirabilis
X. Rolland, Atlas des Champignons de France, Suisse et Belgique, 1910

Re: Il Boletus aereus attraverso le tavole di un passato più o meno lontano.

Inviato: 27 set 2017, 08:39
da Queletia mirabilis
W. Migula, Kryptogamen Flora von Deutschland…, 1921

Qui, come nella precedente tavola, si vedono delle icone rappresentative della specie. Il lavoro di Lucien Quelet nell'ultimo quarto del XIX secolo comincia a dare frutti.