I FUNGHI DI DICEMBRE .

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 4939
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gizeta » 01 dic 2016, 10:18

Altra boletacea a lamelle, che troviamo su legno di latifoglia è Omphalotus olearius una stupenda specie con cuticola arancio rossastra e le lamelle gialle lungamente decorrenti e bioluminescenti (!).
Dopo le gelate notturne è possibile rinvenire anche esemplari molto più scuri come quelli nella foto di Alessio.

-5327 -5327 Giuseppe.
Allegati
Omphalotus olearius - foro di Leo---.JPG
Omphalotus olearius - foro di Leo---.JPG (203.41 KiB) Visto 912 volte
Omphalotus olearius - foro di Leo.JPG
Omphalotus olearius - foro di Leo.JPG (132.62 KiB) Visto 912 volte
Omphalotus olearius - foro di Alessio.jpg
Omphalotus olearius - foro di Alessio.jpg (196.36 KiB) Visto 912 volte

Raffaella13
Membro FeM
Messaggi: 3980
Iscritto il: 22 giu 2010, 15:32
Nome: RAFFAELLA
Comune: MARTELLAGO
regione: VENETO
nazione: ITALIA

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Raffaella13 » 01 dic 2016, 13:37

Come sempre -6565 per gli aggiornamenti. Apprezzato il tuo post anche per le foto ricche di dettagli (guarda l'A. bresadolanum basdbja che ife e le varie specie di Tapinella spesso negletta ..) -1987

Gianca50
Amministratore
Messaggi: 21380
Iscritto il: 23 mag 2008, 11:51
Nome: Giancarlo
Comune: S. s. P.
regione: Emilia Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Coolpix P7800
Contatta:

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gianca50 » 01 dic 2016, 22:21

Ottimo lavoro, come sempre fedelmente continui ssdsd

-5327 Gianca

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 4939
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gizeta » 02 dic 2016, 14:00

-6565 Raffaella e Giancarlo!

-5327 -5327 Giuseppe

pasquale
Membro FeM
Messaggi: 94
Iscritto il: 23 nov 2016, 12:56
Nome: pasquale
Comune: milano
regione: lombardia
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda pasquale » 03 dic 2016, 19:44

Purtroppo dalle mie parti il freddo comincia a farsi a sentire (però non tanto) e quindi posso sperare di trovare ancora poche specie tra cui l'immancabile gelone,le gambesecche,i pioppini o piopparelli,qualche lepista nuda e spostandomi di qualche decina di chilometri posso trovare ancora le morette.
sopra ho omesso di citare alcuni tipi di funghi che crescono sempre in questo periodo ma che hanno scarso valore dal punto di vista alimentare se non sono addirittura tossici e tra questi:l'orecchio di giuda(,il, cosidetto fungo dell'olmo (Flammulina velutipes),il falso chiodino (Hypholoma fasciculare),
e un altro fungo che è sempre presente nel mio orticello e che ricopre quasi interamente i rami di un albero di prugne ormai deceduto il cui nome è Schizophyllum communis .
La settimana scorsa ho scoperto anche un campicello dove crescono i Coprinus comatus ma sono passato oggi e di loro non c'era più alcuna traccia.
Comunque sabato scorso sono riuscito a raccoglierne abbastanza per condire un bel piatto di spaghetti e peccato che nei testi viene sconsigliata l'assunzione di alcool altrimenti un bel bicchiere di bianco me lo sarei fatto volentieri.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 4939
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gizeta » 30 nov 2017, 09:06

Ciao a tutti!
Siamo arrivati all'ultimo appuntamento del 2017, un'annata particolare molto calda con poche piogge dove abbiamo assistito alla scomparsa di alcune specie tipiche delle zone che frequentiamo e alla crescita di altre mai viste considerate "esotiche" favorite dalle mutate condizioni climatiche.

In questo mese, se il gelo non la farà da padrone, in pineta potremo ancora trovare Amanita citrina, forse l'ultima amanita a fruttificare.
Caratteristico è il suo cappello ricoperto da verruche farinose, il margine liscio e il grosso bulbo ricoperto da una volva circoncisa.
Allegati
Amanita citrina - foto di Vincenzo.jpg
Amanita citrina - foto di Vincenzo.jpg (105.25 KiB) Visto 171 volte
Amanita citrina - foto di Vincenzo---.jpg
Amanita citrina - foto di Vincenzo---.jpg (104.34 KiB) Visto 171 volte
Amanita citrina - foto di Vincenzo....jpg
Amanita citrina - foto di Vincenzo....jpg (102.68 KiB) Visto 171 volte

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 4939
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gizeta » 30 nov 2017, 09:09

Nello stesso habitat cresce Russula sanguinea con cappello di colore assai variabile: da completamente rosso a sbiadito sul rosa e con macchie avorio.
La superficie è un po' ruvida, asciutta con il secco e vischiosa e brillante con l'umidità.
Il gambo è quasi concolore al cappello.
La carne è di sapore acre, piccante e amara.
Allegati
Russula sanguinea - foto di Josuerofe.JPG
Russula sanguinea - foto di Josuerofe.JPG (102.21 KiB) Visto 171 volte
Russula sanguinea - foto di Gizeta.JPG
Russula sanguinea - foto di Gizeta.JPG (151.05 KiB) Visto 171 volte
Russula sanguinea - foto di Gianca.jpg
Russula sanguinea - foto di Gianca.jpg (233.68 KiB) Visto 171 volte

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 4939
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gizeta » 30 nov 2017, 09:11

In pineta cresce anche Russula caerulea caratterizzata dal cappello provvisto di un umbone ben visibile anche quando a maturità il cappello diventa depresso.
Ci aiuta nella determinazione il sapore amaro della cuticola.
E' una specie non commestibile anche se la sua carne è di sapore dolce.
Allegati
Russula caerulea - foto di Gizeta.JPG
Russula caerulea - foto di Gizeta.JPG (162.64 KiB) Visto 171 volte
Russula caerulea - foto di Josuerofe.JPG
Russula caerulea - foto di Josuerofe.JPG (95.66 KiB) Visto 171 volte
Russula caerulea - foto di Sergio 54.JPG
Russula caerulea - foto di Sergio 54.JPG (169.14 KiB) Visto 171 volte

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 4939
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gizeta » 30 nov 2017, 09:12

Nelle pinete mediterraneee il genere Lactarius è presente con varie specie come Lactarius sanguifluus dal cappello poco o per nulla zonato di colore arancio ocraceo che si macchia di verde con l'età.
Le lamelle hanno un riflesso lilla-rosato; il latice è rosso vinoso, immutabile e come la carne è di sapore mite e poi amarognolo.
Allegati
Lactarius sanguifluus - foto di Vincenzo...jpg
Lactarius sanguifluus - foto di Vincenzo...jpg (237.86 KiB) Visto 171 volte
Lactarius sanguifluus - foto di Vincenzo.jpg
Lactarius sanguifluus - foto di Vincenzo.jpg (237.23 KiB) Visto 171 volte

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 4939
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI DICEMBRE .

Messaggioda Gizeta » 30 nov 2017, 09:13

Lactarius semisanguifluus si distingue dalla specie precedente principalmente per il colore arancione della carne e del latice che virano in pochi minuti al rosso vinoso a al colore verde più diffuso che assume il cappello con l'età.
Allegati
Lactarius semisanguifluus - foto di Josuerofe...jpg
Lactarius semisanguifluus - foto di Josuerofe...jpg (115.88 KiB) Visto 171 volte
Lactarius semisanguifluus - foto di Josuerofe.jpg
Lactarius semisanguifluus - foto di Josuerofe.jpg (98.68 KiB) Visto 171 volte


Torna a “I funghi del prossimo mese”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti