I FUNGHI DI SETTEMBRE

Rispondi
Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5096
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 30 ago 2015, 16:28

Altra specie tipica della faggeta è Russula olivacea, una specie a carne dolce un tempo ritenuta ottima commestibile, ma ora indicata come sospetta perché consumata poco cotta ha causato delle intossicazioni gastrointestinali. hhtthtrwhht
Ha una taglia decisamente robusta, il cappello arriva facilmente ai 15 cm di diametro ed è ricoperto da una cuticula opaca, asciutta, appena viscida con la pioggia. Al bordo presenta delle caratteristiche smagliature. Il colore è assai variabile potendo passare da un colore di fondo verdastro a un rosso bruno porpora.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5096
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 30 ago 2015, 16:31

La più comune in faggeta è senz’altro Russula romellii, specie di taglia importante a carne dolce.
Senza il controllo micro e le reazioni, non sempre è facile distinguerla dalle simili R. olivacea e R. integra.
Gli esemplari adulti sono molto fragili ed hanno le lamelle di color crema carico e le spore in massa di color giallo ocraceo carico.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5096
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 30 ago 2015, 16:36

Termino questa breve carrellata con Russula solaris che troviamo esclusivamente sotto faggio.
Di taglia medio-piccola, ha una cuticola brillante di un bel giallo citrino appena fulvastra al centro e più chiara al bordo che è scanalato tubercolato con l’età.
La sporata e tra il crema e l’ocra.
La carne molto fragile, di sapore pepato, ha un odore complesso difficile da definire con sentori fruttati, di aceto e di mostarda.

Augurando a tutti buone raccolte, ci sentiamo al prossimo appuntamento.

-5327 -5327 Giuseppe.


PS: Chi desidera "rinfrescarsi" la memoria sulle specie velenose hhtthtrwhht che crescono in questo periodo, può farlo andandosi a vedere questo post da pag. 23.

ri - -5327
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Walter Tognoni
Moderatore globale
Messaggi: 10496
Iscritto il: 27 giu 2010, 12:28
Nome: valter
Comune: lonigo
regione: veneto
nazione: italia
fotocamera: Samsung Galaxy s6

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Walter Tognoni » 30 ago 2015, 19:05

-1987 Giuseppe sempre puntuale !!!!!

Vincenzo Migliozzi
Membro FeM
Messaggi: 62769
Iscritto il: 14 apr 2007, 16:03
Nome: Vincenzo
Comune: Roma
regione: Lazio
nazione: Italia
fotocamera: Coolpix4500
Contatta:

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Vincenzo Migliozzi » 30 ago 2015, 19:20

ciao Giuseppe

sempre puntuale e sempre con immagini perfette. ssdsd
Da domani spero di poter finalmente rivedere le tue specie appena postate ..........in Valnerina..........grazie. -1987

Enzo. ssbsdb

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5096
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 30 ago 2015, 20:48

-6565 a voi!

Auguri per la Valnerina e in quel di Asiago! :ok:

-5327 -5327 Giuseppe

Walter Tognoni
Moderatore globale
Messaggi: 10496
Iscritto il: 27 giu 2010, 12:28
Nome: valter
Comune: lonigo
regione: veneto
nazione: italia
fotocamera: Samsung Galaxy s6

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Walter Tognoni » 31 ago 2015, 23:29

Gizeta ha scritto:-6565 a voi!

Auguri per la Valnerina e in quel di Asiago! :ok:

-5327 -5327 Giuseppe
In quel di Asiago ...piu cercatori che funghi !!! Ieri 30 gradi a 1700 metri .. abasbba bewflbe bewflbe bewflbe bewflbe

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5096
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 01 set 2015, 14:55

Mai visto un'annata simile! In Austria ai primi di agosto 30° a 1500 m!!!!

-5327 -5327 Giuseppe

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5096
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 30 ago 2016, 06:52

Bentornati a tutti dalle ferie, anche se è stato un brutto ritorno con le tragedia che ha colpito l'Italia centrale.
Una preghiera va alle vittime e a chi ha perso i propri cari, i propri beni e si ritrova a dover ricominciare da capo.

Ritornando ai funghi, in settembre cominciano a fruttificare molte Macrolepiota che possiamo trovare nei boschi e nei pascoli e che ci accompagneranno per tutto l'autunno.

La più conosciuta, la più raccolta e forse anche la più buona è senz'altro Macrolepiota procera che troviamo nei boschi di latifoglia e di conifere, ma anche nelle radure boschive e nei prati.
La taglia importante, l'ampio anello doppio scorrevole, il gambo decorato da evidenti zebrature e la carne bianca immutabile ci aiutano a separarla dalle specie vicine.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Gizeta
Moderatore globale
Messaggi: 5096
Iscritto il: 28 lug 2010, 20:22
Nome: giuseppe
Comune: verona
regione: veneto
nazione: italia

Re: I FUNGHI DI SETTEMBRE

Messaggio da Gizeta » 30 ago 2016, 06:54

Macrolepiota fuliginosa, una volta varietà della precedente, ha il gambo bruno, vellutato privo o quasi privo delle zebrature presenti in M. procera.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi