Regione Lazio: Nuova legislazione sulla raccolta dei funghi.

Rispondi
gabrib68
Membro FeM
Messaggi: 202
Iscritto il: 09 dic 2018, 00:39
Nome: Gabriele
Comune: Fiumicino
regione: Lazio
nazione: Italia
fotocamera: Panasonic DMC-TZ9
Località: Fregene
Contatta:

Regione Lazio: Nuova legislazione sulla raccolta dei funghi.

Messaggio da gabrib68 » 07 mar 2020, 00:38

Ci risiamo con delle novità sulla legislazione in ambito di raccolta funghi.

La Regione Lazio con l’articolo 9 della Legge regionale n. 1 del 27/02/2020 inerente “Misure per lo sviluppo economico, degli investimenti e la semplificazione”, modificando la vecchia legge regionale del 1998, ha stabilito che per praticare la raccolta dei funghi, non sia più necessario il tesserino di idoneità.

La novità più importante dunque è la soppressione del TESSERINO!
Infatti, per i neo appassionati raccoglitori è necessario solamente dimostrare di aver partecipato al corso di almeno 14 ore di formazione micologica (attestato di frequenza) ed essere, ovviamente in possesso della ricevuta del versamento da 25 euro intestato alla Regione Lazio( con tutte le sue varianti di esenti dal pagamento etc, etc,).

Per i vecchi possessori rimane sempre valido il vecchio tesserino (che non avreste mai potuto ottenere senza la frequenza del fantomatico corso di formazione!!!), o anche il vecchio attestato di frequenza, se riuscite a tornare in possesso dello stesso che vi è stato rilasciato dopo aver frequentato il corso presso l'associazione o micologo che lo ha tenuto.

Vi allego il link utile che potete cliccare o copiare per andare a vedere direttamente sul sito della Regione Lazio queste novità.
http://www.regione.lazio.it/rl_agricolt ... lio&id=132

Rispondi