Lactarius all'orientale

Rispondi
Adonis
Membro FeM
Messaggi: 11899
Iscritto il: 04 set 2012, 17:40
Nome: Antonio
Comune: Kalamata
regione: Messinia
nazione: Grecia
fotocamera: Sony Cyber-shot

Lactarius all'orientale

Messaggio da Adonis » 01 gen 2023, 21:45

Buon anno 🎀

Lactarius salmonicolor 🧡
é un fungo dal gusto particolare
e forte.

Uno dei pochi modi di toglierli
la "lactarosità" é con le spezie orientali.

Curry, curcuma, paprika e salsa di soia.
Piselli, germogli di fagiolo e aglio,
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Adonis
Membro FeM
Messaggi: 11899
Iscritto il: 04 set 2012, 17:40
Nome: Antonio
Comune: Kalamata
regione: Messinia
nazione: Grecia
fotocamera: Sony Cyber-shot

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Adonis » 01 gen 2023, 21:49

:mm: due versioni, con riso o i maccheroni

Un'amico mi ha portato il vino -5178
Buon anno nuovo -6691
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Raffaella13
Moderatore globale
Messaggi: 10001
Iscritto il: 22 giu 2010, 15:32
Nome: RAFFAELLA
Comune: MARTELLAGO
regione: VENETO
nazione: ITALIA

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Raffaella13 » 01 gen 2023, 23:47

Ciao Antonio, particolarissima questa ricetta ma questa volta non proverò a replicarla. I miei commensali familiari sono allergici o sensibili alle spezie :o.O: ma invece …il vino lo gradiscono :hahaha:

GAmbr
Amministratore
Messaggi: 8153
Iscritto il: 13 giu 2008, 23:54
Nome: Gianni
Comune: Martignacco
regione: FriuliVeneziaGiulia
nazione: Italia

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da GAmbr » 02 gen 2023, 00:26

A me il Lactarius li suggeriscono sempre spadellati e non ho mai avuto il coraggio di assaggiarli. Questa ricetta e` particolare. Prima o poi dovro` assaggiare questi Dapetes.

Adonis
Membro FeM
Messaggi: 11899
Iscritto il: 04 set 2012, 17:40
Nome: Antonio
Comune: Kalamata
regione: Messinia
nazione: Grecia
fotocamera: Sony Cyber-shot

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Adonis » 02 gen 2023, 23:37

Raffaella13 ha scritto:
01 gen 2023, 23:47
Ciao Antonio, particolarissima questa ricetta ma questa volta non proverò a replicarla. I miei commensali familiari sono allergici o sensibili alle spezie :o.O: ma invece …il vino lo gradiscono :hahaha:
jyjòk at salut alaura

-smi283-

Adonis
Membro FeM
Messaggi: 11899
Iscritto il: 04 set 2012, 17:40
Nome: Antonio
Comune: Kalamata
regione: Messinia
nazione: Grecia
fotocamera: Sony Cyber-shot

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Adonis » 02 gen 2023, 23:39

GAmbr ha scritto:
02 gen 2023, 00:26
A me il Lactarius li suggeriscono sempre spadellati e non ho mai avuto il coraggio di assaggiarli. Questa ricetta e` particolare. Prima o poi dovro` assaggiare questi Dapetes.
Ho provato di tutto.... fuorché infarinati e fritti

Questa é l'unica che funziona -6597

Queletia mirabilis
Moderatore globale
Messaggi: 10343
Iscritto il: 31 ago 2017, 14:11
Nome: Massimo
Comune: Lari
regione: Toscana
nazione: Italia

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Queletia mirabilis » 03 gen 2023, 09:15

GAmbr ha scritto:
02 gen 2023, 00:26
Prima o poi dovro` assaggiare questi Dapetes.
Curry, curcuma, paprika e salsa di soia.
Piselli, germogli di fagiolo e aglio,


Non voglio contestare i gusti di nessuno altrimenti si rischia di litigare, ma con questi ingredienti il sapore di qualsiasi fungo va a sparire. Che poi il piatto risulti gradevole è un altro discorso, ma in questo caso penso si possano adoperare un po' tutti i funghi commestibili.

Ho già scritto altre volte che, per tradizione familiare, ho assaggiato tutto il gruppo dei Dapetes (tranne il deterrimus) fin da quando ero bambino. Secondo me il modo migliore per apprezzarli è alla griglia, tipo bistecca alla fiorentina. Basta dargli una cottura leggera (io e i miei familiari li abbiamo mangiati quasi crudi senza mai nessun problema) e poi condirli con olio EVO in cui è stato macerato del rosmarino e se vuoi anche alloro. Poi sale e pepe. Una buona alternativa è con i fagioli all'uccelletto. Anche sott'olio possono andare bene, visto la loro consistenza soda.
Il problema è che questi funghi cambiano di sapore a seconda del terreno in cui li raccogli. Sui terreni sabbiosi vicino al mare sia il deliciosus, ma ancor più il vinosus, sono molto buoni e meritano la raccolta. Sui terreni di diversa matrice perdono molto del loro sapore e in posti rocciosi come le colline livornesi dove vegeta il ginepro, li ritengo proprio immangiabili.
Ad ogni modo non aspettarti chissà quale estasi di sapori. Non avvicinano neanche per sbaglio un aereus o una geotropa ecc.
Ricapitolando: il vinosus stacca alla grande tutti gli altri. Buoni il deliciosus e il sanguifluus. Gli altri non li prendo nemmeno in considerazione.
-5327

P.S. scusate il pippone

Gianca
Amministratore
Messaggi: 29210
Iscritto il: 23 mag 2008, 11:51
Nome: Giancarlo
Comune: Savignano sul Panaro
regione: Emilia-Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Coolpix P7800
Contatta:

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Gianca » 03 gen 2023, 17:44

Adonis ha scritto:
01 gen 2023, 21:49
:mm: due versioni, con riso o i maccheroni

Un'amico mi ha portato il vino -5178
Buon anno nuovo -6691
Sangiovese di Modena ? fylfy

Mei al Lambrosc fylfy , caso mai il Grasparossa. :mm:

-5327 e 🎄🎆🧨

Adonis
Membro FeM
Messaggi: 11899
Iscritto il: 04 set 2012, 17:40
Nome: Antonio
Comune: Kalamata
regione: Messinia
nazione: Grecia
fotocamera: Sony Cyber-shot

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Adonis » 05 gen 2023, 13:45

Gianca ha scritto:
03 gen 2023, 17:44
Adonis ha scritto:
01 gen 2023, 21:49
:mm: due versioni, con riso o i maccheroni

Un'amico mi ha portato il vino -5178
Buon anno nuovo -6691
Sangiovese di Modena ? fylfy

Mei al Lambrosc fylfy , caso mai il Grasparossa. :mm:

-5327 e 🎄🎆🧨
Eh....dalle mie parti si dice "a qualcuno li regalavano un'asino e lui lo guardava ai denti...."
Al dîs me -5367

Adonis
Membro FeM
Messaggi: 11899
Iscritto il: 04 set 2012, 17:40
Nome: Antonio
Comune: Kalamata
regione: Messinia
nazione: Grecia
fotocamera: Sony Cyber-shot

Re: Lactarius all'orientale

Messaggio da Adonis » 05 gen 2023, 14:01

Queletia mirabilis ha scritto:
03 gen 2023, 09:15
GAmbr ha scritto:
02 gen 2023, 00:26
Prima o poi dovro` assaggiare questi Dapetes.
Curry, curcuma, paprika e salsa di soia.
Piselli, germogli di fagiolo e aglio,


Non voglio contestare i gusti di nessuno altrimenti si rischia di litigare, ma con questi ingredienti il sapore di qualsiasi fungo va a sparire. Che poi il piatto risulti gradevole è un altro discorso, ma in questo caso penso si possano adoperare un po' tutti i funghi commestibili.

Ho già scritto altre volte che, per tradizione familiare, ho assaggiato tutto il gruppo dei Dapetes (tranne il deterrimus) fin da quando ero bambino. Secondo me il modo migliore per apprezzarli è alla griglia, tipo bistecca alla fiorentina. Basta dargli una cottura leggera (io e i miei familiari li abbiamo mangiati quasi crudi senza mai nessun problema) e poi condirli con olio EVO in cui è stato macerato del rosmarino e se vuoi anche alloro. Poi sale e pepe. Una buona alternativa è con i fagioli all'uccelletto. Anche sott'olio possono andare bene, visto la loro consistenza soda.
Il problema è che questi funghi cambiano di sapore a seconda del terreno in cui li raccogli. Sui terreni sabbiosi vicino al mare sia il deliciosus, ma ancor più il vinosus, sono molto buoni e meritano la raccolta. Sui terreni di diversa matrice perdono molto del loro sapore e in posti rocciosi come le colline livornesi dove vegeta il ginepro, li ritengo proprio immangiabili.
Ad ogni modo non aspettarti chissà quale estasi di sapori. Non avvicinano neanche per sbaglio un aereus o una geotropa ecc.
Ricapitolando: il vinosus stacca alla grande tutti gli altri. Buoni il deliciosus e il sanguifluus. Gli altri non li prendo nemmeno in considerazione.
-5327

P.S. scusate il pippone
Io alla brace non li posso mangiare -9459
Non li gradisco proprio
Solitamente li faccio fritti o sott'olio
Sono d'accordo per la superiorità assoluta dei rossi confronto gli arancioni.
Ma tra deliciosus e salmonicolor, che deterrimus non l'ho mai trovato, mica tanta differenza lnfeliie

Tra l'altro, uno, bisogna coprire i suoi bisogni con la materia prima che ogni volta ha a disposizione feljebl
Magari avessimo i porcini tutto l'anno....ma non ci sono.

Per me i funghi sono un'ingrediente come tutti gli altri.
Ne dispetto, ne culto .... però mi ispirano fjffk

Quel che mi è rimasto impresso dalla mia esperienza Italiana è appunto che in cucina, (e non solo), ci si arrangia....

-6691

Rispondi