Pizza ai funghi

Queletia mirabilis
Moderatore globale
Messaggi: 10343
Iscritto il: 31 ago 2017, 14:11
Nome: Massimo
Comune: Lari
regione: Toscana
nazione: Italia

Pizza ai funghi

Messaggio da Queletia mirabilis » 14 dic 2022, 17:11

Dalla pagina Facebook di Nicola Sitta, in data di ieri.

319937689_542021490885344_1303783803562881808_n.jpg
320041613_3276580642607679_5453732972957197984_n.jpg


"Incredibile. Tanto da sembrare finto... invece è vero! L'ho fotografato io proprio oggi, siamo nel 2022 in quel di Vicenza!!!!
Non faccio e non farò il nome del locale, dove oggi ho pranzato, ma posso raccontare la scena.
Il titolare, diciamo anzianotto (più di me...), mi vede fotografare i cartelli che sono esposti in bella vista vicino alla cassa, si avvicina tutto fiero e mi dice "eh, sono i funghi dei nostri boschi!".
Senza infierire sul fatto che i nomi per come sono scritti vanno "interpretati", gli faccio notare che gran parte non sono commerciabili e non li potrebbe utilizzare al ristorante.
"Ma sono buoni!" Risponde "e la ULSS lo sa e non ha mai detto niente".
Allora con pazienza gli dico quali sono i pochi che lui potrebbe usare, gli altri no anche se sono buoni. Risposta "ah ma non creda, questi qua sono i nostri funghi, li può trovare tutti in vendita al banco alla basilica palladiana".
Che dire? vado a pranzo, locale strapieno, cucina casalinga... rifletto... e quando vado a pagare parlo con la figlia che è alla cassa. Le dico di togliere i cartelli, perché non possono usare quei funghi, perché è un rischio per loro.
Troppa gente, troppo casino, poca attenzione, non so se abbia capito.
Ma più li leggo, e più penso che solo vedere una roba del genere valeva il viaggio a Vicenza!!!!!"
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Franco Meiattini
Moderatore globale
Messaggi: 5195
Iscritto il: 11 ago 2018, 10:53
Nome: Franco
Comune: Siena
regione: Toscana
nazione: Italia
fotocamera: Nikon

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da Franco Meiattini » 14 dic 2022, 17:21

Sembra scritto dai Fratelli De Rege
Io non andrei mai a mangiare quelle pizze, ma se ancora nessuno si è intossicato i casi sono due:
1) i nomi li hanno scritti nei cartelli, ma non li usano tutti in cucina
2) hanno una gran fortuna e santi in paradiso
credgsdgsd

progosk
Membro FeM
Messaggi: 2103
Iscritto il: 20 nov 2020, 12:43
Nome: Philip
Comune: Roma
regione: Lazio
nazione: Italia

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da progosk » 14 dic 2022, 18:58

Straordinaria testimonianza vernacolare, davvero fa riflettere.

La mescolanza di conoscenza (l'elenco è bello numeroso, dimostra comunque un'estesa dimestichezza con la micoflora locale) e sfondoni è singolare.
In molti casi sembra di scorgere accenni di dislessia (ARMALILLA MALILLEA, BOLETUS BRITMROPUS, THICOLOMA COLUMBETTA, CLITOCIBE SORDUMA), ma non sono da escludere ammanchi di udito, di memoria (vedi i raddoppi di AMANITA RUBENS e CLITOCIBE PRUNULUS) o anche semplicemente di vista.

I nomi sono tutti riconoscibili come specie tra il commestibile + condizionatamente commestibile, e la genesi lessicale di questi nomi-mostro sembra partire da vernacolari a nome singolo, a cui, ai fini del cartello ad uso "ufficiale", l'autore è andato a ricostruire dei binomi più "scientifici", finendo per impapocchiarsi... Per cui ci vedo un misto di competenza micologica pratica (25 specie conosciute per nome testimonia di una discreta competenza sul campo) combinato ad un malinteso sul proprio ruolo (e responsabilità) da ristoratore. Bene far proselitismo di una più approfondita conoscenza dei prodotti del proprio territorio - meno bene improvvisare un servizio al pubblico, in una società vocata alla prevenzione di rischi come la nostra.

Sarebbe bella un'intervista con questo proprietario in un contesto più propriamente micologico. Mi dispiace, tutto sommato, che messo al ludibrio così (certo: ha dato prova di poca coscienza, poca immedesimazione, lui stesso, pubblicando quegli elechi...) verrà perso quel che questo tipo di lampo rustico potrebbe invece ancora illuminare.

mefi
Moderatore globale
Messaggi: 15825
Iscritto il: 30 lug 2007, 22:52
Nome: Andrea
Comune: Laives
regione: Trentino-Alto Adige
nazione: Südtirol
fotocamera: Fuji Finepix SL300
Contatta:

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da mefi » 14 dic 2022, 19:00

L’Armalilla e la Phalliota sono il top.
Il Boletus verocromo mi inquieta un po’.
L’Amanita rubens piace talmente tanto da comparire due volte. 😅

progosk
Membro FeM
Messaggi: 2103
Iscritto il: 20 nov 2020, 12:43
Nome: Philip
Comune: Roma
regione: Lazio
nazione: Italia

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da progosk » 14 dic 2022, 19:21

Vedo nei commenti al post FB che ci hanno messo un po' a riconoscere Xerocomus sp. e L. sordida (≈ L. nuda); a me perplime di più CLITOCIBE INBUTIBORMIS - intenderà geotropa o gibba? E poi CANTARELLO CINEREUS... sarà semmai cornucopioides, mica davvero C. cinereus, no?
Ultima modifica di progosk il 14 dic 2022, 19:24, modificato 1 volta in totale.

progosk
Membro FeM
Messaggi: 2103
Iscritto il: 20 nov 2020, 12:43
Nome: Philip
Comune: Roma
regione: Lazio
nazione: Italia

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da progosk » 14 dic 2022, 19:23

mefi ha scritto:
14 dic 2022, 19:00
L’Armalilla e la Phalliota sono il top.
Il secondo, nel fare la conflagrazione Psalliota/Pholiota, evidenzia anche sospetto "Freudian slip" ;-)

progosk
Membro FeM
Messaggi: 2103
Iscritto il: 20 nov 2020, 12:43
Nome: Philip
Comune: Roma
regione: Lazio
nazione: Italia

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da progosk » 14 dic 2022, 23:13

E vedere che a nessuno degli esimi colleghi di Sitta nei comments venga il minimo dubbio che forse non ci sia solo da canzonare in questa vicenda... lo trovo abbastanza deprimente.

Immaginate se in quell'elenco il patron avesse deciso di scrivere i nomi vernacolari con cui lui normalmente chiamerebbe quelle 25 specie. Ci sarebbe stato da ridere? Il fatto che si sia sentito invece in obbligo di fingere un vocabolario più aulico... nessuno si chiede da cosa origina?

Nel racconto di Sitta sembra di avvertire un minimo di empatia per il protagonista - nelle saccenti risate e face-palms dei commentatori molto meno... :-/

Gianca
Amministratore
Messaggi: 29210
Iscritto il: 23 mag 2008, 11:51
Nome: Giancarlo
Comune: Savignano sul Panaro
regione: Emilia-Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Coolpix P7800
Contatta:

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da Gianca » 14 dic 2022, 23:20

Ma io a questo punto penso sia solo un elenco per fare due risate. 😆👋

Raffaella13
Moderatore globale
Messaggi: 10001
Iscritto il: 22 giu 2010, 15:32
Nome: RAFFAELLA
Comune: MARTELLAGO
regione: VENETO
nazione: ITALIA

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da Raffaella13 » 14 dic 2022, 23:27

cjhc -see- -see- -18038- poveri osti di campagna veneti, tanta imprenditoria e tanto poca cultura.

mefi
Moderatore globale
Messaggi: 15825
Iscritto il: 30 lug 2007, 22:52
Nome: Andrea
Comune: Laives
regione: Trentino-Alto Adige
nazione: Südtirol
fotocamera: Fuji Finepix SL300
Contatta:

Re: Pizza ai funghi

Messaggio da mefi » 15 dic 2022, 01:20

progosk ha scritto:
14 dic 2022, 19:21
Vedo nei commenti al post FB che ci hanno messo un po' a riconoscere Xerocomus sp. e L. sordida (≈ L. nuda); a me perplime di più CLITOCIBE INBUTIBORMIS - intenderà geotropa o gibba? E poi CANTARELLO CINEREUS... sarà semmai cornucopioides, mica davvero C. cinereus, no?
”qualche” anno fa chiamavamo Clitocybe infundibuliformis quella che ora si chiama gibba

Rispondi