Info fungo

Marians
Membro FeM
Messaggi: 8499
Iscritto il: 23 apr 2017, 14:52
Nome: Thomas
Comune: Cesenatico
regione: Emilia Romagna
nazione: Italia
fotocamera: Sony dsc hx 300

Re: Info fungo

Messaggio da Marians » 03 dic 2018, 15:36

Spero che qualcuno possa darti delle info in merito, io no purtroppo.
Posso dire che se erano H. fasciculare spesso crescono frammisti alle Armillaria mellea e simili, nello stesso ceppo.
Quindi attenzione se ti regalano raccolte di chiodini o li vai a raccogliere, bisogna conoscere i caratteri che differenziano le specie in questione.
-5327

Queletia mirabilis
Membro FeM
Messaggi: 2389
Iscritto il: 31 ago 2017, 14:11
Nome: Massimo
Comune: Lari
regione: Toscana
nazione: Italia

Re: Info fungo

Messaggio da Queletia mirabilis » 03 dic 2018, 16:27

Stefanoroma ha scritto:
01 dic 2018, 20:21
Buonasera, sono qui a scrivervi dopo giorni per comunicarvi che nel tempo decorso ho effettuato molte visite specialistiche, dove l unico risultato anomalo ( ma trascurabile secondo il gastroenterologo ) sono stati trovati i ville dell' intestino male orientati e ridotti in altezza. Da una settimana ho cambiato medico da cui farmi seguire, lui da molta importanza al fungo ingerito a febbraio, ora mi ha richiesto altre visite specifiche, speriamo siamo sulla strada giusta.
Navigando un po' su internet, ho letto anch' io dell hypholoma fasciculare, credo che l' incriminato possa essere lui, nel frattempo lo comunicherò al medico.
Voi sapete se ci fosse una profilassi specifica da effettuare in caso fosse riscontrato che è lui ad aver causare tutto ciò? Esistono delle cure specifiche mirate? Grazie
non mi sembra che qui sul forum ci siano dei VERI specialisti di micotossicologia, soprattutto per quanto riguarda cure mediche mirate, altrimenti qualcuno ti avrebbe risposto

potresti provare a contattare il CAV (Centro Antiveleni) di Milano, sicuramente il più famoso in Italia, dove vengono curati gli avvelenamenti critici anche di buona parte del resto d'Italia

-5327

Raffaella13
Membro FeM
Messaggi: 5478
Iscritto il: 22 giu 2010, 15:32
Nome: RAFFAELLA
Comune: MARTELLAGO
regione: VENETO
nazione: ITALIA

Re: Info fungo

Messaggio da Raffaella13 » 03 dic 2018, 16:31

Ciao,
Il consiglio di Massimo è molto saggio.
Nel frattempo, ho trovato alcune informazioni sulle sostanze tossiche isolate di H. fasciculare, se il tuo medico vuol approfondire:
link https://books.google.it/books?id=-Q1xDw ... na&f=false

Leggo inoltre: GENERE HYPHOLOMA: Hypholoma fasciculare (Huds.) P. Kumm. è un fungo presentante una tossicità molto controversa. Secondo alcuni studi giapponesi, la presenza dei triterpenoidi è responsabile della sintomatologia. Gli estratti metabolici provocherebbero nel topolino, paralisi e morte. Da questo fungo sono state altresì isolate delle sostanze citotossiche (nematolina, nematolone). La sintomatologia ricorda per certi versi l’intossicazione falloidea, ma non sono mai state trovate amatossine. Vi è stato qualche caso mortale in Giappone, con una violenta gastroenterite, seguita da una remissione, ed infine da una epatite folgorante. L’ Hypholoma fasciculare e L’Hypholoma sublateritium sono due specie tossiche, dall’inconfondibile sapore e più volte ricordate quali agenti di intossicazioni gastrointestinali acute in Russia, Giappone e, sporadicamente anche in Italia [GELOSA M., et al., 1993]. Le osservazioni condotte sulle micotossine di Hypholoma fasciculare, hanno portato alla purificazione delle colture del fungo di nematoline (nematolina, nematolone), metaboliti dotati oltre che di attività citotossica, anche di attività vasodilatatrice sulle coronarie, e di una elevata attività antivirale.noltre:

Senza con questo sostituirmi ai medici a cui ti sei affidato, e a lume delle informazioni che ci dai, un solo esemplare di questo fungo (fra l'altro non ingerito nella totalità) non dovrebbe produrre nè gravi intossicazioni, nè modificazioni di tessuti. Il dottore farmacista, nel gruppo che ho frequentato per 20 anni, e che seguiva gli argomenti di tossicologia, chiaramente riferiva che "un adulto avrebbe dovuto mangiare come minimo 1 kilogrammo di questo fungo" per giungere ad un avvelenamento mortale. Cosa peraltro ben difficile da fare, per il sapore amarissimo del fungo: come hai sperimentato, il sapore impedisce di inghiottire anche il primo boccone. Questo sempre che tu non abbia intolleranze o allergie specifiche a queste sostanze: cosa di cui dovresti essere a conoscenza o che dovresti approfondire.

Ti auguro che con gli accertamenti che farai potrai individuare realmente le cause dei tuoi disturbi e che cio' avvenga presto, liberandoti dai timori che manifesti. Cari saluti

Rispondi