domande generali

Rispondi
Gerardo
Membro FeM
Messaggi: 4
Iscritto il: 08 giu 2017, 18:16
Nome: gerardo
Comune: avellino
regione: campania
nazione: italia

domande generali

Messaggio da Gerardo » 22 giu 2017, 01:55

Ciao a tutti!
Faccio parte del forum da una settimana circa e colgo l'occasione anche per ringraziarvi per avermi accettato.
Premetto che mi sono appassionato al mondo dei funghi lo scorso anno. Per ora mi limito a girare nei boschi con amici e dopo ogni ritrovamento sono loro ad accertarsi della commestibilità dei funghi trovati. Non appena avrò un po' più di tempo spero di riuscire ad ampliare le mie conoscenze per poter riconoscere ogni fungo autonomamente. Detto ciò passo ad alcune domande; cercando notizie sul web mi sono sorti dubbi e curiosità.
1) Consigliano in molti ad andare nei boschi dopo circa 10-15 giorni da una pioggia abbondante, ma dopo una situazione come quella attuale, ovvero siccità in tutta Italia, si potrebbero ridurre (o allungare) i tempi di crescita dopo la pioggia?
2) Ci sono determinate composizioni dei terreni che favoriscono la crescita dei funghi? Se sì, varia da specie in specie?
3) Visto che i porcini entrano in simbiosi con le radici delle piante, potrebbe bastare una sola pianta isolata a dar vita a un fungo? Ogni bosco di abete, faggio, castagno ecc deve per forza consentire la nascita dei funghi? Un bosco nuovo dopo quanti anni può creare le condizioni per la nascita dei funghi?
4) E' possibile stabilire relazioni tra i funghi? Ad esempio: il ritrovamento in un luogo di un fungo A può darmi indicazioni precise riguardo la presenza o meno di un fungo B?
Grazie in anticipo e perdonatemi un'eventuale errore di sezione. fylfy ssbsdb

Il Buttero
Moderatore globale
Messaggi: 6658
Iscritto il: 30 mag 2015, 09:27
Nome: renzo
Comune: capalbio
regione: toscana
nazione: Italia

Re: domande generali

Messaggio da Il Buttero » 22 giu 2017, 18:31

Ciao Gerardo, se abitavamo vicino con le domande che hai fatto passavamo un pomeriggio a parlare.
Cercherò di essere sintetico ma non sarà facile. Io non sono un micologo ma un semplice appassionato e le risposte che seguono sono basate sulla mia personale esperienza.
1) Ad esempio io trovo il Boletus aereus in estate dopo 10-11 giorni dopo abbondanti piogge, mentre a novembre con temperature più basse lo trovo non prima di 14 giorni. Con la siccità attuale, almeno dalle mie parti, il micelio è fermo o va a cercare l'umidità più in profondità di conseguenza i tempi di crescita dopo la pioggia sicuramente si allungano.
2) La risposta è si e varia da specie a specie.
3) Si anche sotto ad una pianta isolata in mezzo ad un campo si possono trovare dei funghi. Io ne conosco più di una dove ci raccolgo Porcini, Ovoli, Russule ecc. Ti faccio un esempio, il Boletus aereus è simbionte di tante querce ( cerro, sughera, roverella ecc,ecc ) ma nei boschi mica sotto a ogni quercia trovi dei Boletus aereus. Altra tua domanda, dopo quanti anni in un bosco nuovo puoi trovare dei funghi ? Dipende tutto dalla specie di fungo. Se ad esempio un incendio distrugge una pineta si creano le condizioni ideali per trovarci l'anno successivo la Pholiota highlandensis, dopo 2 anni le Morchelle.
4) Se ad esempio parliamo dei Porcini, ci sono dei funghi spia cioè che condividono lo stesso habitat, te ne dico tre ma ce ne sono anche altri, Clitopilus prunulus, Amanita pantherina, Amanita muscaria.
Spero di esserti stato d'aiuto. -5327 -5327

Gerardo
Membro FeM
Messaggi: 4
Iscritto il: 08 giu 2017, 18:16
Nome: gerardo
Comune: avellino
regione: campania
nazione: italia

Re: domande generali

Messaggio da Gerardo » 22 giu 2017, 23:20

Dimmi quando hai un pomeriggio libero, anche due, che corro :D
Grazie per le risposte. Solo una precisazione...quando parlo di bosco nuovo intendo un bosco piantato da zero...quindi quanto devo aspettare per poter trovare qualcosa?

Il Buttero
Moderatore globale
Messaggi: 6658
Iscritto il: 30 mag 2015, 09:27
Nome: renzo
Comune: capalbio
regione: toscana
nazione: Italia

Re: domande generali

Messaggio da Il Buttero » 23 giu 2017, 20:41

Gerardo ha scritto:Dimmi quando hai un pomeriggio libero, anche due, che corro :D
Grazie per le risposte. Solo una precisazione...quando parlo di bosco nuovo intendo un bosco piantato da zero...quindi quanto devo aspettare per poter trovare qualcosa?
Ciao Gerardo, i boschi che frequento sono tutti boschi "vecchi". La foto che segue l'ho fatta ad un grafico trovato su Passione Funghi e Tartufi, ti può dare un'idea.
Sempre sullo stesso mensile c'è scritto quanto segue: "Ad esempio, i Suillus e le Russula sp. entrano in simbiosi con piante giovani, mentre le stesse piante entrano in simbiosi con i funghi del genere Boletus e Amanita solo quando esse sono diventate adulte". Io non frequento le abetaie, ma so che i Porcini crescono anche sotto gli abeti giovani, quelli che hanno i rami che toccano terra. In quell'articolo c'è scritto che i Suillus entrano in simbiosi con piante giovani, io però ti assicuro che trovo sia il Suillus collinitus sia il Suillus bellinii sotto a dei pini che hanno almeno 50 anni. Tanti saluti.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

eringio
Membro FeM
Messaggi: 67
Iscritto il: 04 apr 2017, 20:39
Nome: Luciano
Comune: montecatini terme
regione: toscana
nazione: italia

Re: domande generali

Messaggio da eringio » 24 giu 2017, 08:16

Il Buttero ha scritto:
Gerardo ha scritto:Dimmi quando hai un pomeriggio libero, anche due, che corro :D
Grazie per le risposte. Solo una precisazione...quando parlo di bosco nuovo intendo un bosco piantato da zero...quindi quanto devo aspettare per poter trovare qualcosa?
Ciao Gerardo, i boschi che frequento sono tutti boschi "vecchi". La foto che segue l'ho fatta ad un grafico trovato su Passione Funghi e Tartufi, ti può dare un'idea.
Sempre sullo stesso mensile c'è scritto quanto segue: "Ad esempio, i Suillus e le Russula sp. entrano in simbiosi con piante giovani, mentre le stesse piante entrano in simbiosi con i funghi del genere Boletus e Amanita solo quando esse sono diventate adulte". Io non frequento le abetaie, ma so che i Porcini crescono anche sotto gli abeti giovani, quelli che hanno i rami che toccano terra. In quell'articolo c'è scritto che i Suillus entrano in simbiosi con piante giovani, io però ti assicuro che trovo sia il Suillus collinitus sia il Suillus bellinii sotto a dei pini che hanno almeno 50 anni. Tanti saluti.
Mi intrometto nella discussione per ringraziare il Buttero per lo schema, estremamente interessante. Non capisco però una cosa: se interpreto bene i grafici, col passare degli anni i Boletus (ad esempio) dopo aver raggiunto un picco, dovrebbero scomparire o quasi, mentre è esperienza comune il continuare a trovarli anche in boschi antichi e spesso in abbondanza. Interpreto male? -6565 -5327

Il Buttero
Moderatore globale
Messaggi: 6658
Iscritto il: 30 mag 2015, 09:27
Nome: renzo
Comune: capalbio
regione: toscana
nazione: Italia

Re: domande generali

Messaggio da Il Buttero » 24 giu 2017, 10:27

Ciao Eringio, sono d'accordo con te nell'interpretazione di quel grafico. Nella mia Maremma nell'anno 2014 ho raccolto porcini e ovoli da agosto fino a novembre annata eccezionale e sai dove ? Negli stessi identici boschi dove mio padre mi portava quando io ero un ragazzino (raccolte memorabili) che poi sono gli stessi boschi dove mio nonno (il padre di mio padre) ci raccoglieva porcini e ovoli 100 anni fa. Tanti saluti.

Gerardo
Membro FeM
Messaggi: 4
Iscritto il: 08 giu 2017, 18:16
Nome: gerardo
Comune: avellino
regione: campania
nazione: italia

Re: domande generali

Messaggio da Gerardo » 24 giu 2017, 12:17

Grazie mille! :)

eringio
Membro FeM
Messaggi: 67
Iscritto il: 04 apr 2017, 20:39
Nome: Luciano
Comune: montecatini terme
regione: toscana
nazione: italia

Re: domande generali

Messaggio da eringio » 25 giu 2017, 07:54

Il Buttero ha scritto:Ciao Eringio, sono d'accordo con te nell'interpretazione di quel grafico. Nella mia Maremma nell'anno 2014 ho raccolto porcini e ovoli da agosto fino a novembre annata eccezionale e sai dove ? Negli stessi identici boschi dove mio padre mi portava quando io ero un ragazzino (raccolte memorabili) che poi sono gli stessi boschi dove mio nonno (il padre di mio padre) ci raccoglieva porcini e ovoli 100 anni fa. Tanti saluti.
-6565 -5327

Rispondi